I 6 YouTubers Più Ricchi Del Mondo Nel 2017

Alcuni dei più famosi YouTubers del mondo stanno trasformando in oro i loro video. Daremo un’occhiata al loro patrimonio e leggeremo come sono diventati famosi. La maggior parte di questi famosi YouTubers ha abbandonato studio e lavoro nel momento in cui la loro ossessione per caricare video è diventata un impegno a tempo pieno. La maggior parte ha iniziato quando Youtube è nato, nel 2005. I genitori di questi ragazzi erano molto preoccupati: al tempo non c’era modo di capire cosa stessero facendo, ore e ore soli a parlare di fronte all’obiettivo e al computer. Vederli poi iniziare ad arricchirsi e diventare famosi per questo è stato chiaramente un passaggio difficile per loro da assimilare.

Ora questi personaggi sono diventati YouTubers di professione. Hanno accumulato col tempo una legione di fan che seguono assiduamente i loro video. Avere impatto su così tanti individui ha dato loro un certo potere, oltre ad aver attirato l’attenzione di grandi marchi.

I 6 YouTubers più ricchi

1. PewDiePie

Patrimonio: 15 milioni di dollari. Iscritti: 56 milioni

Se scrivo Felix Arvid Ulf Kjellberg faccio fatica a leggerlo e pronunciarlo. Eppure il noto YouTuber è il più guardato e seguito di internet sotto lo pseudonimo di PewDiePie. Felix Arvid Ulf Kjellberg, ancora molto giovane, fece impensierire molto i suoi genitori. Li lasciò esterrefatti quando decise di lasciare un promettente programma di Ingegneria Industriale all’Università di Chalmers proprio nella fase finale del suo percorso di studi, per dedicarsi a tempo pieno ad uno strano hobby: registrarsi a giocare ai videogiochi su internet. I genitori, preoccupati, per convincerlo a tornare sui libri gli tagliarono i fondi. Felix non si dette per vinto: iniziò a vendere hot dog per sbarcare il lunario. Poi improvvisamente il suo canale cominciò ad attirare un numero sempre crescente di followers; un numero che non ha più smesso di schizzare veloce molto, molto in alto.

Ora PewDiePie frequenta una sua fan di Bristol. Il suo patrimonio cresce al ritmo di 3 milioni di dollari l’anno. I suoi follower sono stati ribattezzati “Bro army”, che può essere tradotto in “Esercito di fratelli”. E se fosse un esercito sarebbe gigantesco e mosso da una fedeltà incrollabile: PewDiePie è il primo YouTuber ad aver raggiunto 10 miliardi di visite complessive, e si sta avvicinando ai 14 miliardi.
Ormai PewDiePie è andato molto oltre il semplice personaggio del web. Ha saputo rivendere la sua immagine, con un libro intitolato “Questo libro ti ama”. Entrato nella lista dei best seller. Oltre a linee di accessori.

Felix ha anche creato un proprio videogioco. Che è stato scaricato più di un milione di volte nella prima giornata.
Ha una connessione così forte con le comunità di videogiocatori online, che ogni qual volta nomina un videogioco le vendite di esso si moltiplicano a dismisura.

2. Roman Atwood

Patrimonio: 8 milioni di dollari. Iscritti: 13 milioni

Non dispiacerebbe a molti essere al secondo posto in questa lista, al pari di Atwood. Soprattutto se tutto quello che serve è inventare situazioni assurde. Come usare una puzzola per spruzzare ignari passanti o creare tempeste di neve in casa.

Atwood ha guadagnato molta notorietà con uno scherzo alquanto controverso: ha cercato di convincere la sua ragazza di aver ucciso il loro piccolo di appena tre anni. Ha infatti vestito un manichino col costume da Uomo Ragno del figlio e lo ha fatto cadere dal secondo piano del loro appartamento. Insistendo sul tema, la sua ragazza era in lacrime quando, dopo uno spettacolare finto incidente col go-kart, si è vista il figlio fare capolino illeso da esplosioni e fiamme.

Atwood ha persino portato i suoi scherzi sul grande schermo, in squadra con gli YouTubers Vitaly Z e Dennis Roady per il film “Natural Born Pranksters”. Atwood, che ha fatto comparsa in alcune serie televisive, ha una linea di prodotti personalizzati e sponsorship con vari marchi.

3. Lilly Singh

Patrimonio: 7.5 milioni di dollari . Iscritti: 12 milioni


Lily Singh cercava un espediente per combattere la depressione, e iniziò a fare video dove imitava i suoi genitori. Inaspettatamente, i suoi video hanno iniziato a ricevere più di 1 miliardo di visite. Abbandonata l’idea di conseguire un Master in Psicologia e aprirsi uno studio da psicanalista, si è dedicata a tempo pieno al suo passatempo di fronte alla telecamera.

Sul volto sembra essere sparita ogni traccia di depressione; Lily appare raggiante nelle foto promozionali sparse per New York o sul piccolo schermo, ospite di talk show. I suoi video come “Vita da discoteca”, “Lo strazio dei reggiseni” e “Tipi da Halloween” sono così popolari da aver attirato guest star di tutto rispetto, come Victoria Justice, Gina Rodriguez e persino Michelle Obama.
Lily Singh è stata anche ospite di video con James Franco e Seth Rogen. E alcuni suoi video sono stati proiettati in anteprima nell’iconico Chinese Theatre di Los Angeles.

4. SMOSH

Patrimonio: 7 milioni di dollari. Iscritti: 23 milioni

Ian Andrew Hecox e Daniel Anthony Padilla, 29 anni entrambi, sono il duo comico meglio noto in america come SMOSH.
Amici di infanzia nati e cresciuti insieme a Sacramento sono YouTubers veterani, avendo caricato video appena qualche mese dopo l’origine del sito, nel 2005. Ci sono diverse serie sul canale degli SMOSH. Si va da parodie come ”I millennials a Masterchef” o “Ti immagini se…”, “Luoghi comuni su [qualcosa]” fino a serie dedicate ai Pokemon.

Hecox e Padilla hanno anche prodotto la loro prima serie chiamata “Part Timers”, postando un nuovo episodio ogni settimana sul loro canale. La serie si ispira al lavoro di Hecox in un ristorante per famiglie, poi lasciato per dedicarsi completamente al canale.
Hecox e Padilla sono i primi YouTubers raffigurati al museo delle cere di Madame Tussauds. E stanno per rilasciare il loro secondo film su YouTube. Il loro primo film “SMOSH: The Movie” è ormai disponibile sui Netflix anglosassoni.

5. Tyler Oakley

Patrimonio: 6 milioni di dollari. Iscritti: 8 milioni

Tyler Oakley è pari merito al quinto posto in questa lista presa da Forbes, in parte grazie ad un contratto firmato con Ellen DeGeneres per la creazione del proprio talk show digitale.

I video di Oakley spaziano da sketch dove bisogna identificare una celebrità a partire dagli addominali assieme a Tom Daley, passando per provare strani giocattoli con Kellie Pickler, fino a intervistare Hillary Clinton e Michelle Obama.
Il 27enne, che ha caricato il suo video nel 2007 mentre ancora studiava alla Università del Michigan, usa la piattaforma per promuovere i diritti dei giovani LGBT.

Oakley ha raccolto più di un milione di dollari per il Progetto Trevor. E spesso scrive di problemi riguardanti la comunità LGBT.
È tra i primi 50 personaggi in OUT Magazine e nel The Hollywood Reporter. E ha recentemente scritto un saggio umoristico, Binge.
Oakley ha fatto un tour dal vivo nel 2014, facendo gag in pigiama. Ed è finito terzo nelle stagioni più recenti di The Amazing Race.

6. Rosanna Pansino

Patrimonio: 6 milioni di dollari. Iscritti: 8 milioni

Rosanna Pansino è la padrona di casa nel canale di cucina Nerdy Nummies. Che lei chiama anche original Geeky Cooking Show.
Le sue doti in cucina le hanno reso più di 8 milioni di persone sul suo canale che ha come tema ricette ispirate da libri fantasy, di fantascienza, fumetti, anime, film, videogiochi e show televisivi.
Tramite i suoi video gli spettatori imparano a decorare casette di marzapane e a infornare creazioni uniche come la torta di compleanno della Bella Addormentata o il Pane Lupo del Trono di Spade.

Rosanna Pansino ha ora un conto in banca che poteva soltanto sognare. Quando cercava il suo posto nel mondo del cinema. La 31enne è ospite di serie televisive come Parks and Recreation o CSI. E le è stato addirittura offerto un ruolo in un film della serie Saw: l’enigmista.
Tutto era iniziato come un esperimento autodidatta per imparare ad essere più spontanea di fronte alla telecamera.
Questo hobby è ora un lavoro full-time, che ha prodotto più di 100 video ricette e un libro di cucina che si è fatto strada nella lista di best seller del New York Times.

Per finire, vuoi sapere quali profili sono al top su Instagram?

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *